Cotechino con chutney di peperoni

Cotechino con chutney di peperoni

Dosi per 4 persone

 

Ingredienti:

1 cotechino da 500 g

2 patate rosse

1 cipolla gialla

1 fetta di pancetta

1 spicchio d’aglio

q.b. sale

q.b. pepe nero

q.b. olio extra vergine di oliva

1 vasetto di chutney di peperoni e cipolle

 

Preparazione

Cuocere il cotechino in acqua bollente per circa tre ore.

Per il fondente (termine che indica una salsa di consistenza morbia e omogenea, in questo caso di patate), procedere pelando le patate e tagliandole a fettine sottili.

In un tegame rosolare la cipolla tagliata a julienne, la pancetta e lo spicchio d’aglio. Aggiungere le patate tagliate a fettine sottili e rosolare anche queste ultime.

Aggiungere acqua e lasciar cuocere per 30 minuti circa.

Quindi omogeneizzare il tutto con il frullatore a immersione, aggiustando con sale e pepe.

Servire le fette di cotechino su un velo di fondente di patate accompagnate da chutney di peperoni e cipolla.

 

Lo sai che…

Le patate rosse

Si distinguono da quelle gialle per il colore della buccia, ma le proprietà sono simili. Sono una fonte preziosa di potassio, elemento utile contro la pressione alta e per regolare i liquidi corporei.

 

Il pepe nero

La piperina contenuta al suo interno facilita la secrezione di succhi gastrici e aiuta l’assorbimento dei nutrienti. Ecco perché il pepe favorisce il processo digestivo e stimola il metabolismo

 

Curiosità

La cipolla

Uno stratagemma per evitare di piangere mentre la si taglia è affettarla sotto l’acqua oppure dopo averla tenuta qualche minuto in freezer. Le sostanze urticanti diventano così meno insidiosa.

 

I peperoni

Per alcune persone sono indigesti. Il motivo? La loro buccia è di cellulosa, sostanza che il nostro organismo non riesce a scindere.

E poi contengono solanina, che in grandi quantità diventa tossica.

Leave a Reply